5 IDEE IRRESISTIBILI PER L’ADDIO AL CELIBATO A ROMA

Roma: bellissima, caotica, sorprendente. Melting pot culturale, trionfo di locali super cool, attività uniche e trattorie dove piatti della tradizione e goliardia verace danno vita ad una miscela irresistibile. In definitiva, la città perfetta per un addio al celibato da urlo. Qui vi diamo un po’ di idee e consigli per festeggiare alla grande, in pieno stile Notte da leoni.

1. Paintball o laser game?

Il vostro festeggiato è un animale da competizione pronto a lanciarsi in ogni nuova sfida animato dal sacro fuoco dell’agonismo? Bene! Allora perché non organizzare una sessione di paintball o di laser game? In entrambi i casi lo scopo del gioco è eliminare i membri della squadra avversaria e conquistare basi e obiettivi prestabiliti. A cambiare sono, chiaramente, equipaggiamento e armi: nel caso del paintball, impugnerete marker ad aria compressa, caricati con proiettili di vernice colorata, mentre nel laser game vi batterete con armi a raggi infrarossi. Correrete tanto, suderete tanto, vi divertirete tanto!

L’idea in più
Travestite opportunamente il vostro sposo, ad esempio da Beer Man alla ricerca di nuove birre da gustare o da candida Biancaneve intenta a raccogliere mele succulente. A quel punto lasciatelo libero di scorrazzare per il campo di gioco. Sarà il vostro bersaglio mobile da inseguire e colpire di gusto.

2. Tutto in una notte

 

Quando si tratta di far festa e divertirsi, i romani non temono confronti! Perciò fate il pieno di energie e lanciatevi nella night life romana. Per cominciare vi consigliamo di fare un gustoso aperitivo in uno dei tanti locali che circondano Campo de’ Fiori, cuore della movida romana. Troverete super buffet, cocktail realizzati a regola d’arte e ottimi dj set per iniziare a scaldare la serata. Per la cena spostatevi nella vicinissima zona di Trastevere, celebre per i suoi vicoli e per le sue osterie tradizionali. Dopo cena è il momento di scatenarsi in un pub di tendenza o in una super discoteca. Le possibilità sono davvero tantissime, noi qui vi segnaliamo una ristretta selezione di locali molto interessanti.

Drunken Ship
A pochi passi da Campo de’ Fiori, è il pub più internazionale di Roma, frequentato da moltissimi stranieri e…straniere! Qui potrete scatenarvi con trascinanti drink games e ottimi dj set. Chi se la sente di provare il BeerPong, ping pong a suon di birre?

Lanificio 159
Sonorità ricercate e innovative, super dj set e concerti in uno spazio industriale riconvertito, di grande fascino.

Alibi 
In zona Testaccio, si compone di una terrazza e tre sale dedicate a diversi generi musicali: house, minimal, electro, techno, dance-commerciale, revival e black.

Goa
Tempio della musica elettronica, minimal e techno, il Goa è uno dei club storici della città e offre dj set di livello internazionale.

Akab
Uno dei locali storici della città, trampolino di lancio per band emergenti. All’Akab potrete ascoltare ottima musica techno e pop e partecipare a clamorose serate a tema.

3. Gladiatori per un giorno

 

Quale luogo migliore se non Roma per calarsi nei panni di un glorioso gladiatore? La capitale offre diverse scuole proprio dedicate all’arte della gladiatura, ma per andare sul sicuro vi consigliamo di dare uno sguardo al nostro super pacchetto Come in un film. Indosserete una tunica da antico romano e vi metterete alla prova con le tecniche di attacco e difesa realmente utilizzate dai gladiatori.

Pazienza se non sarete credibili come Russel Crowe! La figuraccia rimarrà confinata nel campo di battaglia e solo gli amici ne conserveranno imperitura memoria.

4. Tour gastronomico

 

La tradizione culinaria romanesca è irresistibile. Perciò, non potete rinunciare ad una puntatina in una delle osterie tipiche di Roma. Qualche consiglio su cosa e dove mangiare? Vi accontentiamo subito.

Armando al Pantheon
In questa storica osteria, a pochi passi dal Pantheon, troverete una straordinaria amatriciana, una deliziosa coda alla vaccinara, il quinto quarto in tante irresistibili declinazioni e spaghetti alla gricia da svenimento.

Flavio al Velavevodetto
Osteria nel cuore di Testaccio, perfetta per respirare a pieno l’autentica atmosfera romana. Provate la pasta cacio e pepe, le puntarelle, le polpette di bollito e il tiramisù.

Osteria da Meo Patacca
Situata a Trastevere, offre i migliori piatti delle tradizione accompagnati da stornelli e battute taglienti in pieno stile romanesco.

Trattoria Vecchia Roma
Porzioni abbondanti e piatti genuini a due passi da Piazza Vittorio Emanuele. Qui è d’obbligo assaggiare l’impareggiabile amatriciana flambé, mantecata direttamente dentro una forma di formaggio.

5. A tutta velocità sui go-kart

 

Roma ospita numerose piste di go-kart ben attrezzate e studiate per offrire il massimo del divertimento. Per l’occasione potreste organizzare una vera e propria gara con tanto di qualifiche, competizione e premiazione finale. Bando agli indugi e piede sull’acceleratore!

Special mention: Jazz club forever

 

Se il vostro sposo ha un indole bohemienne, potreste organizzare una serata alla Casa del jazz, tempio della musica con concerti super e una location di grande fascino come Villa Osio. All’interno troverete anche una caffetteria e un ristorante perfetto per una cenetta estiva con il suo dehors che si affaccia sullo stupendo parco circostante.

In alternativa, potreste optare per il Gregory’s Jazz Club che offre ottimi spettacoli live e jam sessions, oltre ad una carta con oltre 75 marche differenti di ottimi whisky.

Special mention: tour a Cinecittà

 

Gli studi cinematografici italiani per eccellenza. Qui sono stati girati migliaia di film, diretti dai più grandi maestri di sempre e interpretati da star internazionali. Se il vostro festeggiato adora il cinema, non potete rinunciare ad una visita a Cinecittà. Potrete passeggiare per le strade dei giganteschi set dedicati alla Roma Antica e alla Firenze del Quattrocento, visitare l’interno di un sottomarino tedesco della Seconda Guerra Mondiale, ammirare costumi e scene che hanno scritto la storia del cinema. E infine, rilassarvi nel Caffè degli studi, ispirato ai teatri di posa degli anni ’40.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *